Argomenti

A

Questo archivio per facilitare la navigazione, secondo interessi e preferenze, dei nostri lettori. Anche per suggerire che una buona formazione culturale passa non dallo studio di materie separate ma dalla capacità di rispondere a problemi e domande di fondo utilizzando il metodo della multidisciplinarietà

TERZA CULTURA

dove si parla della necessità di unificare le due classiche discipline, umanistiche e scientifiche, alla luce della storia e dell’attualità.

Natura Umana

dove si parla di quello che siamo: dalle origini della vita seguendo il corso dell’evoluzione fino alla coscienza. Dalle attitudini primordiali alle abilità odierne, dalle capacità innate all’apprendimento, dall’istinto alla razionalità. Dove si affrontano temi come la morale, il comportamento, la creatività e molto altro.

MENTE e CERVELLO

dove si parla degli attributi della mente, dalla percezione alla razionalità, dalla memoria alla creatività, e di come questi siano correlati ai circuiti neurobiologici e alle strutture cerebrali senza tralasciare lo stretto legame con il resto del corpo.

Universo

dove si parla della natura che ci circonda a partire dalla scala cosmica, passando per la realtà a noi percepibile, fino ad arrivare a quella subatomica, spingendoci fino ai quanti di spaziotempo.

Tecnologia

dove si parla dell’importanza e della pervasività della scienza applicata, del suo potere e influenza sulla vita degli uomini. Dove si informa sugli sviluppi del presente e del futuro e sulle implicazioni filosofiche del suo dominio.

ARTE

dove si parla di quella forma di indagine della natura umana che si serve dell’intuizione e della creatività, dell’estro e della maestria tecnica per prendere forma nella musica, nell’arte figurativa, nell’architettura e nella poesia, nella pittura e nella fotografia, nel cinema e nella danza.

Società

dove si parla di tutto ciò che concerne la natura sociale della specie umana: dall’antropologia alla sociologia, dai costumi all’economia. Dove si analizzano fatti della storia e dell’attualità e si ipotizzano scenari del futuro.

Redazione